Il rischio sismico riguarda tutti noi, e anche il senso civico

Emergiamo dal sonno e scopriamo che la terra ha tremato, che ha distrutto un paese intero (Amatrice) e che il centro Italia, i nostro Paese è stato scosso profondamente dal sisma (magnetudo 6.0).
Personalmente, ho vissuto una calamità naturale differente (alluvione in Piemonte) e conosco il senso di angoscia e di impotenza che coglie, con un profondo sgomento perché ti chiedi “cosa ho fatto?” e soprattutto “cosa faccio?”.
Ti tocchi e sai che sei vivo, intorno a te vedi distruzione e non sai cosa fare, perché la nostra Italia non ci insegna nulla per quanto riguarda le calamità, è tutto un “fai da te”, sino a che non arrivano i soccorsi, ma anche dopo spesso rimane il “nulla”.
Ecco, è tutto “un fai da te”.
In attesa che il Governo si svegli  e si attivi concretamente, magari ricorrendo dall’esperienza dei friuliani che rimisero in piedi la loro terra (restituendo poi anche parte dei fondi ricevuto!), rifletto che è proprio la crowd che oggi deve intervenire facendo la differenza.
Là tra quei cumoli di macerie, tra quei lutti, quelle vite distrutte, soffocate, sospese, c’è bisogno di tutto: c’è bisogno della gente comune, della crowd.
C’è bisogno di ogni cosa, c’è bisogno anche di una speranza e di senso civico.
Il civic crowdfunding è anche questo: dare alle persone speranza, gesti concreti, essere vicino a loro in questo momento.
Ci stiamo attivando perché nelle prossime ore sia possibile fare donazioni su un c/c specifico per queste persone.
Il terremoto riguarda tutti noi, viviamo in una nazione ad altro rischio sismico.
Non voltarti dall’altra parte, seguici e aiutaci a sostenere i nostri connazionali in difficoltà.

© RIPRODUZIONE VIETATA

 

 

Questo sito utilizza cookies di terze parti legati alla presenza di social plugin e di altri elementi utili alla navigazione. Cliccando su “Chiudi e accetta”o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei coookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e accetta